Ersu a Montignoso (inviato alla stampa)


Era facile la previsione che il passaggio a ERSU dal 1 luglio, senza che fosse fatta informazione alcuna ai cittadini, alle imprese e agli operatori avrebbe creato notevoli difficoltà e disagi nell’intero territorio.

In molti hanno segnalato mancati ritiri dei sacchi, diversa modalità di differenziazione dei rifiuti e ad oggi la maggior parte degli utenti non è stata messa al corrente dei cambiamenti portati dal nuovo gestore.

Le parole di entusiasmo dell’assessore Poggi sulla stampa non rispecchiamo la situazione attuale, dove le frazioni continuano ad essere inondate di rifiuti per motivi diversi.

Il M5s aveva già espresso molte perplessità sul cambio gestore in piena stagione turistica, senza preavviso alcuno.

La mancata pianificazione , che l’Assessore Poggi sembra minimizzare, è la causa di tanti disagi.

Da anni segnaliamo situazioni di degrado, di rifiuti abbandonati.

E nonostante le nostre ripetute richieste di porre fine al degrado, con maggiore vigilanza e interventi anche coattivi sui trasgressori, poco sembra cambiare e con troppa lentezza.

Delle telecamere che avrebbero dovuto coprire tutto il territorio comunale, non solo per il controllo dei furbetti ma per aumentare la sicurezza del territorio ne sono state installate solo 3, sicuramente insufficienti a svolgere bene anche se a rotazione una adeguata copertura del territorio di Montignoso.

Continuiamo ad avere immagini di rifiuti abbandonati nei giardini pubblici e strade, cumuli di sfalcio decomposto un po’ ovunque.

Situazioni non sicuramente imputabili al gestore della raccolta, ne’ passato, ne’ tanto meno attuale, ma ai cittadini, irrispettosi del territorio.

E’ necessaria informazione puntuale sui sistemi di raccolta, ma diventano poi fondamentali le sanzioni da applicare in caso di rifiuti abbandonati e azioni contro il decoro urbano.

Auspichiamo che Ersu vada a compensare le carenze fin qui dimostrate dalla giunta Lorenzetti, come auspichiamo tra i nostri concittadini più sensibilità e maggior senso civico. L’ambiente e il territorio appartengono a tutti.

cestino

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...