la casa della salute (inviato alla stampa locale)


ScreenHunter_221 Sep. 10 13.41

Il futuro della sanità pubblica appare purtroppo sempre più cupo, con tagli sempre più profondi a discapito delle fasce più deboli e che comunque in situazioni di emergenza colpiscono tutti, visto l’organizzazione che l’intera sanità ha ormai assunto in Italia.

Negli ultimi 20 anni lo stato, i politici, non ci hanno trattato come pazienti, centro di bisogni, ma come centro di costo, tutto volto a effettuare tagli, a non investire nella ricerca e troppo spesso a privilegiare il privato rispetto al pubblico.

Riforme mirate solo e sempre a ridurre i servizi al pubblico.

Con l’intento di concentrare in uno stesso spazio fisico, i servizi territoriali che erogano prestazioni sanitarie, i compresi gli ambulatori di Medicina Generale e Specialistica ambulatoriale sono state costituite le case della salute.

Nella casa della salute lavora un team , formato da medici di medicina generale e pediatri infermieri, altri professionisti sanitari e sociali, personale sociale e amministrativo il tutto dovrebbe garantire la presa in carico globale della persona, la continuità assistenziale ospedale-territorio e l’integrazione tra assistenza sanitaria e sociale.

Il servizio comunque è solo su fascia oraria ed è solo diurno.

Con i nuovi colpi dati alla figura della guardia medica, si fa sempre piu’ necessaria per i cittadini la presenza continua di medici presso la casa della salute.

Il M5S di Montignoso chiede a gran voce che presso la casa della salute locale sia presente 7 giorni su 7 , h24 la presenza, di almeno un medico, a disposizione dei pazienti per tutte le esigenze di primo intervento.

Riteniamo fondamentale e utile per tutti i cittadini la presenza di un presidio di prossimità a servizio del nostro territorio, visto comunque che la logistica e i trasporti rendono difficoltoso, lungo e dispendioso recarsi al nuovo ospedale apuano.

Ai cittadini piacerebbe sapere quali sono i costi della struttura, quale il rapporto sulla gestione dei locali tra medici di famiglia e asl, e quale la relazione tra le segretarie dei medici e l’asl, anche ai fini della privacy.

La politica dovrebbe sempre ricordarsi il suo scopo e i politici dovrebbero agire nell’interesse dei cittadini.

Sulla sanità questo non è mai avvenuto e a pagare ,purtroppo sulla loro pelle, sono sempre le fasce più deboli.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...