Interrogazione: magazzino raccolta rifiuti


mag

Durante l’ultimo consiglio comunale abbiamo chiesto con risposta scritta, all’assessore all’ambiente Andrea Gabrielli, rendicontazione dettagliata su quanto in seguito esposto.
Il magazzino Comunale preposto alla raccolta dei rifiuti e al loro stoccaggio temporaneo è posto in via Piedimonte, strada senza il servizio di pubblica fognatura, a ridosso del torrente Montignoso e a circa 500 mt dal centro abitato di Capanne.
Nei pressi di detto magazzino, si trova anche un deposito antropico (discarica), dove per anni sono stati conferiti i rifiuti solidi urbani del paese che l’erosione porta puntualmente al mare.
Sempre nei suoi pressi si trova anche un pozzo d’acqua che pompata pare serva alcune frazioni tra le quali le Capanne.
All’interno del magazzino prestano servizio parecchie persone tra addetti al trattamento dei rifiuti ed amministrativi, oltre ad essere frequentato sia dagli altri operatori che vengono a raccogliere i rifiuti sia dai cittadini che vi portano ingombranti ed altri generi di rifiuto (pile, batterie, pneumatici,vernici ecc ).
Non è presente nell’area nessun cartello che spieghi ai fruitori come comportarsi all’interno e come conferire i rifiuti nei vari cassoni in ferro scoperti che occupano parte del piazzale.
Nei cassoni vengono differenziati, carta, ferro, plastica leggera, vetro, ed ingombranti e ve ne sono due nei quali viene conferita l’indifferenziata.
Immaginiamo che vi sia chi è preposto al controllo e alla registrazione dei rifiuti in entrata e in uscita compilando un formulario che garantisca i corretti e legittimi conferimenti, oltre a garantire la sicurezza di chi vi lavora e vi accede.
Nel centro del piazzale esiste una griglia di raccolta delle acque dove finiscono le acque di scolo del piazzale nel quale vengono anche lavati i mezzi adibiti alla raccolta rifiuti e i cassoni di raccolta temporanea. anche qui speriamo che detta griglia confluisca in un pozzo a tenuta dotato di un sistema di filtraggio e di raccolta, perché se così non fosse si metterebbero a serio rischio le acque del Montignoso e la salute dei cittadini.
Con la delibera del Consiglio Comunale del 3 dicembre 2015 ,il nostro Comune ha aderito a Reti Ambiente portando in dote il magazzino di via Piedimonte ed attrezzature varie, chiediamo quale sia la situazione ad oggi e chi di fatto stia gestendo la raccolta rifiuti e lo spazzamento stradale.
Durante il consiglio l’assessore Gabrielli non ha dato alcuna risposta, per regolamento ha tempo 20 giorni per fornire la risposta scritta, attenderemo con la solita pazienza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...