Partecipare per cambiare


grillo
Montignoso in primavera sarà chiamata a rinnovare il consiglio comunale e ad eleggere il prossimo sindaco che dovrà raccogliere il disastro che decenni di amministrazioni ostaggio del PD con i destri Buffoni e Binaglia hanno lasciato in eredità, che per continuità vorrebbe raccogliere il fido imprenditore Gianni Lorenzetti.
Questo territorio, perla naturale incastonata tra le apuane e il mare, vive oramai in uno stato di estremo degrado sociale ed ambientale.
Sempre più persone a causa di una crisi capitalistica senza precedenti hanno difficoltà ad avere una vita dignitosa , l’emergenza casa e sussistenza sono sempre piu’ evidenti; di contro il comune in questi ultimi anni ha provveduto a tagliare le spese per il sociale. Oggetto di tagli sono state le scuole di Montignoso, tema caro all’amministrazione solo per eventuali speculazioni amicali, mentre la formazione dei nostri figli é secondaria, forse in un progetto più vasto di descolarizzazione generale.
Il degrado ambientale è ormai sotto gli occhi di tutti, turisti compresi, con strade strette ,senza marciapiedi o piste ciclabili e ingombre ai margini di rifiuti, discariche abusive sorte in ogni angolo del comune, odori nauseabondi che aleggiano in diverse frazioni per periodi lunghissimi.
Il turismo, che dovrebbe essere un punto cardine per un territorio come questo, non è stato nei pensieri di questo sindaco, se non per l’introduzione dell’imposta di soggiorno.
Il comune non si è costituito parte civile nel processo RTA, perdendo l’occasione di veder risarciti i danni prodotti dalle speculazioni private.
L’imposizione fiscale é al massimo, e solo alcuni beneficiano di sconti e sgravi sul dovuto alle casse comunali.
La giunta buffoni lascerà le finanze in completo dissesto, certificato dai revisore dei conti che in dicembre 2015 ha segnalato la situazione anche alla corte dei conti.
In questa situazione creata ad arte dalla politica di centro sinistra, assecondata dalla finta opposizione della destra, il M5S non vede nelle vecchie compagini e nelle finte liste civiche creata ad hoc e a servizio di un sistema clientelare, nessun possibile alleato a cui stia a cuore veramente il bene comune e quindi per le future amministrative correremo da soli alleandoci solo con i cittadini.
Pertanto invitiamo donne e uomini che si riconoscono nei programmi e nei valori del M5S a farsi avanti sia per contribuire alla stesura del prossimo programma che per proporsi alla carica di consigliere.
Ricordiamo che non bisogna essere iscritti ad alcun partito politico e non avere carichi pendenti con la giustizia.
Serve voglia di fare e partecipazione, perché niente cambierà senza il contributo di ciascuno di noi.
E solo con la partecipazione si possono rovesciare le vecchie logiche che hanno ridotto il paese in una comunità disunita e senza speranze.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...