Dalla corte dei conti.


corte-dei-conti-andria

Il 22 aprile 2015 la Corte dei Conti ha notificato al comune di Montignoso le irregolarità riscontrate dall’esame del rendiconto 2013, evidenziando le seguenti criticità:

Presenza di consistenti residui attivi vetusti nei titoli I e III, ovvero entrate tributarie ed extratributarie, contestando residui oltre i 5 anni superiori al 18% previsto dalla normativa, su cui non è stato creato alcun fondo di svalutazione crediti.

In pratica i crediti che vantiamo da Gaia, porto canale e discarica di ex Cava Fornace, aggiunti alla inadeguatezza dell’assessore al bilancio, che ci costa decine di migliaia di euro l’anno, come da noi sempre detto, stanno mettendo in seria difficoltà le finanze comunali.

Eccessivo ricorso all’indebitamento, superando l’8% cioè il limite previsto dall’art. 204 TUEL, attestandosi al 9,49%.

Questo costituisce una grave irregolarità in relazione ai principi di sana gestione finanziaria.

Il comune di Montignoso ha mutui che al 31.12.2014 ammontano ad oltre 16 milioni di euro, generando una situazione che impedirà progettualità e investimenti per parecchi anni.

Gli sperperi perpetuati da generazioni di politicanti sta soffocando il futuro dei nostri figli.

Errata quantificazione dello stock dei debiti, in quanto le anticipazioni di Cassa Depositi e Prestiti, finalizzate a consentire il superamento di momentanee difficoltà nei pagamenti, sono state erroneamente imputate a finanziamenti, mentre avrebbero dovuto essere liquidate in tempi ristretti.

Appare chiaro che la gestione finanziaria di Montignoso evidenzia lacune gravissime, con un indebitamento ormai contestato anche dagli organi istituzionali, che lamentano come questa gestione possa compromettere la stabilità dello stesso comune.

Per contro i servizi offerti dall’ente annualmente si riducono e peggiorano qualitativamente.

Durante l’ultimo consiglio Il M5S ha votato contro l’approvazione del bilancio consuntivo 2014, proprio per i numerosi tagli ai servizi e alle spese per scuola e sociale di fronte a debiti devastanti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...