Parchi per tutti


altalena1

Il M5S di Montignoso ha presentato, in data 27 ottobre, una mozione, affinché ogni parco giochi di Montignoso venga dotato di almeno 1 gioco per bimbi portatori di handicap e perché vengano abolite tutte le barriere architettoniche presenti, al fine di permettere a tutti i bambini l’uso e la fruizione dei parchi.
Nella mozione si propone al Consiglio di Montignoso, il coinvolgimento del tavolo dedicato al tema da poco nata dalla collaborazione di alcuni consiglieri dei comuni di Carrara, Massa e Montignoso.
Di seguito il testo della mozione.

Oggetto
MOZIONE Adeguamento dei giochi presenti nei parchi pubblici cittadini alle esigenze dei bambini disabili

PREMESSO CHE
Siamo certi, che il comune di Montignoso, ponga al centro della propria azione i bisogni dei cittadini e che programmi le proprie attività secondo i principi di sussidiarietà e solidarietà.
Il Comune Montignoso fonda la sua azione sui principi di libertà, di uguaglianza e di giustizia sociale indicati dalla Costituzione e dallo Statuto della Regione Toscana; opera al fine di realizzare il pieno sviluppo della persona umana, riconosce le formazioni sociali nelle quali essa si esprime.
Il nostro Comune sostiene e promuove il libero svolgimento della vita sociale nel pluralismo dei gruppi e delle istituzioni, favorendo lo sviluppo delle associazioni democratiche e del volontariato.
Il comune di Montignoso nell’esercizio delle sue competenze e funzioni, utilizza le proprie risorse secondo criteri di efficienza, trasparenza ed imparzialità, e promuove la solidarietà della comunità locale, in particolare verso le fasce di popolazione più svantaggiate.

CONSIDERATO CHE
è diritto dei bambini disabili poter fruire dei parchi pubblici e giocare senza essere esclusi, a causa di giochi inadeguati e/o di barriere architettoniche;
è esplicita la necessità di garantire l’accessibilità e la fruibilità dei parchi cittadini evidenziata dalla Legge 3 marzo 2009, n. 18, “Ratifica ed esecuzione della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità”.
Considerata la convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’Adolescenza, (approvata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 20/11/1989) che cita:

(Art. 23):
Gli Stati parti riconoscono che i fanciulli mentalmente o fisicamente handicappati devono condurre una vita piena e decente, in condizioni che garantiscano la loro dignità, favoriscano la loro autonomia e agevolino una loro attiva partecipazione alla vita della comunità.”

(Art. 31):
1. “Gli Stati parti riconoscono al fanciullo il diritto al riposo e al tempo libero, a dedicarsi al gioco e ad attività ricreative proprie della sua età e a partecipare liberamente alla vita culturale ed artistica“.
2. “Gli Stati parti rispettano e favoriscono il diritto del fanciullo di partecipare pienamente alla vita culturale e artistica e incoraggiano l’organizzazione, in condizioni di uguaglianza, di mezzi appropriati di divertimento e di attività ricreative, artistiche e culturali“.

Il Consiglio Comunale di Montignoso impegna Sindaco e Giunta
– a verificare lo stato attuale delle attrezzature ludiche presenti nei parchi e giardini del territorio comunale e delle aree dove sono ubicate, per controllare che le stesse siano accessibili anche ai bambini disabili, assicurandosi che vi sia almeno un gioco per bambini disabili in ogni parco attrezzato;
– a provvedere, se non presenti, all’installazione di giochi per bambini disabili nei parchi oggetto di interventi in corso o appaltati;
– a progettare le nuove aree gioco comunali e ad acquistare fin da subito per le nuove aree verdi adibite ad aree gioco, le strutture che hanno le caratteristiche di accessibilità e fruibilità citate;
– a redigere un piano per la sostituzione delle attrezzature esistenti eventualmente in pessimo stato presenti in tutti parchi e giardini del territorio comunale, assicurandosi che le nuove dotazioni siano compatibili con l’utilizzo delle stesse da parte di bambini con disabilità.
– a predisporre un piano per la dotazione di giochi per bambini disabili in tutti i parchi del territorio comunale prevedendo adeguate risorse in bilancio;
– a verificare, attraverso il tavolo di lavoro permanente, sorto di recente tra i comuni di Massa ,Carrara e Montignoso e le associazione dei disabili, le condizioni di accessibilità e fruibilità dei parchi cittadini e gli eventuali interventi necessari per garantirle.

GRUPPO CONSIGLIARE MOVIMENTO 5 STELLE MONTIGNOSO
Montignoso li 27.10.2014
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...