Renella, di nuovo una zona artigianale-industriale?


renella

Dopo la verifica di assoggettabilità a V.A.S, riguardante l’abrogazione dell’art.47 bis del R.U che di fatto riattiverebbe la ex zona artigianale ed industriale di Renella, permettendo anche ampliamenti dei capannoni esistenti, la Provincia di Massa, ha richiesto ulteriori chiarimenti, per definire se la pratica in oggetto, debba o meno, essere sottoposta a Valutazione d’impatto ambientale, cosa che noi auspichiamo assieme ad una valutazione d’incidenza.
L’area industriale di Renella, con la realizzazione del comparto denominato Coimpre, doveva, tramite un piano attuativo o una variante, essere riqualificata, in quanto a quel tempo ritenuta non adatta ad una zona industriale.
I cittadini si aspettavano un recupero ai fini residenziali e commerciali nel rispetto dell’area protetta limitrofa dell’oasi del Lago di Porta.
Si poteva pensare ad un suo sviluppo parziale anche proprio come polo turistico collegato al nostro lago.
La zona in questione è molto fragile sotto il profilo ambientale e serve una seria pianificazione di tutte le attività e azioni da realizzare in quel sito.
Con l’abrogazione dell’articolo 47/bis del regolamento urbanistico si permetterà in quelle zone di attivare lavorazioni poco compatibili con le caratteristiche dei luoghi con ampliamenti anche del 50% dell’esistente, con notevole consumo di suolo.
Almeno due delle attività industriali/artigianali, che potrebbero riaprire ricadono nella fascia di rispetto dell’Anpil essendo nelle immediate vicinanze del lago di porta.
Alla Renella esistono carenze sia per la viabilità che per il sistema fognario, in via Romana vige da anni un’ordinanza di prescrizione per il traffico pesante suddivisa in fasce orarie e mai rispettata.
La sommatoria delle criticità in quella zona è evidente; ferrovia, Aurelia, infrastrutture insufficienti, ma sopratutto la discarica di rifiuti speciali di ex Cava Fornace.
Sempre di più i Cittadini di Renella sono esasperati da queste pianificazioni urbanistiche che a secondo degli interessi smentiscono se stesse.
Gli abitanti di Renella, quotidianamente subiscono già ora disagi, derivati dai mezzi pesanti a fronte di una viabilità non sostenibile.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...