La giornata d’uno scrutatore


scrutatore-calvino
Il M5S ha protocollato presso il comune di Montignoso una mozione riguardante la nomina degli scrutinatori per le elezioni, con l’idea che potesse essere democraticamente discussa nel prossimo consiglio comunale e magari essere già applicabile per le prossime imminenti elezioni
una mozione simile è già stata presentata dal movimento di Massa e bocciata dal consiglio comunale. L’amministrazione Buffoni non permette neppure che questa proposta venga discussa. La vecchia politica vuol continuare la spartizione clientelare dei posti nelle varie sezioni elettorali, riuscendo così ad alimentare favoritismi.
Questa la nostra mozione proposta:
“Nonostante la nomina degli scrutatori sia attribuita dalla legge ad una commissione di nomina politica, è opportuno garantire la massima indipendenza degli scrutatori e la loro rotazione nelle sezioni elettorali, a maggior garanzia della trasparenza e della correttezza delle operazioni elettorali; – l’attività di scrutatore è retribuita e può costituire per molte persone disoccupate od a basso reddito una importante occasione di arrotondare le proprie entrate. Tutto ciò considerato il M5S chiede di nominare gli scrutatori per le future consultazioni elettorali secondo i seguenti criteri: 1) scegliere all’interno dell’albo degli scrutatori il gruppo delle persone prive di occupazione e/o aventi reddito nullo od inferiore alla soglia di povertà, verificando tale condizione mediante incrocio con i dati in possesso dell’Amministrazione Comunale o facilmente acquisibili da altre pubbliche amministrazioni (dichiarazione ISEE, richieste di assistenza, iscrizione alle liste di collocamento), 2) nominare prioritariamente come scrutatori gli iscritti all’albo appartenenti a tale gruppo, se necessario sorteggiando pubblicamente le nomine all’interno di tale gruppo nel caso in cui il numero dei componenti di tale gruppo sia superiore al numero di scrutatori da nominare; 3) nel caso in cui sia necessario nominare ulteriori scrutatori, procedere tramite pubblico sorteggio tra gli altri iscritti all’albo.”
Temiamo che gli scrutatori anche per le future tornate elettorali saranno le solite persone nominate dalla politica. Il M5S avrebbe voluto dare un segnale a chi in questi tempi bui non ha reddito. Vigileremo su queste attribuzioni facendo i nomi di chi pur avendo stipendi e pensioni avrà l’onore di essere nominato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...