Lo Sgarbato


disabili

Pubblichiamo la riflessione del consigliere comunale di Massa del MoVimento 5 Stelle Matteo Paci, su le parole di Vittorio Sgarbi candidato per i verdi alla carica di sindaco di Urbino… Sgarbi conferma la sua arroganza… i Verdi sono davvero caduti in basso.

Guai a nominare scale mobili o ascensori davanti al candidato dei Verdi (Vittorio Sgarbi candidato a sindaco del comune di Urbino): “Mi fa schifo solo la parola. Una città civile non ha né ascensori né scale mobili. Solo quelle abitate da nani, zoppi e handicappati hanno le scale mobili. Se le devono mettere nel culo”. Questo è l’estratto dell’intervista rilasciata dal critico d’arte al giornale “il Ducato” di Urbino. Quando ho letto questa dichiarazione non volevo credere ai miei occhi; come è possibile insultare in un modo tale la categoria dei disabili, ferendola proprio in uno dei punti che più limitano l’integrazione sociale e cioè le barriere architettoniche? E invece è proprio possibile e tutto vero. Un insulto del genere non può e non deve passare inosservato alla cittadinanza; ed è per questo che chiedo al Sindaco Volpi di prendere una posizione ufficiale di condanna, a nome di tutta la città di Massa, contro questo personaggio, più volte eletto nei rami del Parlamento e anche come Sindaco e ancora ad oggi candidato al ruolo di primo cittadino nella città di Urbino. Il Consiglio Comunale di Massa ha da poco approvato una mozione all’unanimità (con cooperazione di tutte le forze politiche) per intraprendere una politica di abbattimento delle barriere architettoniche volta a rendere la nostra città accessibile a tutti ed esistono ancora politici che si permettono di insultare i disabili in questo modo? Al punto 9 della delibera approvata, si impegna il Sindaco Volpi “a farsi promotore presso gli altri Comuni, per l’approvazione delle linee guida inserite nella mozione”, e quindi quale situazione più grave di questa per contattare il comune di Urbino ed iniziare l’opera di sensibilizzazione? Esistono dei diritti delle persone con disabilità, riconosciuti esplicitamente dalla convenzione ONU, e recepita in Italia con la legge 18 del 2009. Nella Convenzione si includono nella categoria dei disabili, tutti i soggetti che presentano minorazioni fisiche,mentali, intellettuali o sensoriali a lungo termine che in interazione con varie barriere possono impedire la loro piena ed effettiva partecipazione nella società su una base di uguaglianza con gli altri. L’articolo 9 della Convenzione prevede un ampio diritto all’accessibilità ai trasporti, agli edifici,alle istituzioni e invita gli Stati a prendere tutte le misure per rendere effettivo l’esercizio di questo diritto. Alla luce di queste indicazioni dell’ONU, penso che il candidato Sgarbi possa essere denunciato per oltraggio ai diritti dei disabili e invito le istituzioni ad impedirgli di partecipare alle elezioni a Sindaco. Vorrei chiedere di persona a Sgarbi : “Cosa ci trovi di tanto incivile, se in una città esistono ascensori o scale mobili che permettono ai disabili di raggiungere luoghi dove tutte le persone normali possono andare?”. A me questo sembra invece un segno di una città più che civile. Sgarbi Vergogna!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...