Slot-te Sociali.


Comune di Montignoso

Il M5S e’ soddisfatto nell’apprendere che le idee da sempre sostenute sul sociale sono ampiamente condivise anche da alcuni esponenti locali della curia.
Le parole di Don Maurizio, parroco del Cinquale confermano quanto il movimento da sempre sostiene sulle politiche sociali.
Nel nostro territorio si vivono drammi quotidiani mossi dalla povertà e dal disagio che essa crea.
La crisi economica lacera certezze e getta nel baratro molti nostri concittadini, che spesso vivono con vergogna e frustrazione la quotidianità.
Questa disperazione e’ ancora più devastante se le istituzioni lasciano alla deriva queste famiglie.
Ad inizio anno il M5S ha presentato all’attenzione dell’assessore Bertocchi il progetto “Last Minute”, per la distribuzione di generi alimentari e farmaceutici verso le fasce più deboli .
Questa iniziativa consente di raccogliere pranzi già confezionati ( provenienti da mense e/o ristoranti), generi alimentari e farmaci con scadenze prossime e immediatamente consegnarli ai meno abbienti.
Nel progetto il comune si dovrebbe far carico di certificare il corretto passaggio delle derrate: un’associazione riconosciuta e senza finalità di lucro curerebbe la presa in carico dei beni e la distribuzione.
Nonostante i solleciti siamo ancora in attesa di una risposta concreta.
In questi giorni il M5S ha presentato una mozione per l’istituzione degli orti urbani su terreni incolti pubblici o privati, previa apposita convenzione.
Questa amministrazione si dimostra da sempre distante dalle dinamiche sociali in atto.
Le parole di Don Maurizio esprimono quanto il gioco pesi sulle famiglie di Montignoso.
Il M5S da sempre contrario alle lobbies e al gioco d’azzardo, ha presentato nel 2012 una mozione sulla regolamentazione comunale delle slot, con il fine di mitigare l’esposizione al gioco.
Con un atteggiamento a dir poco sconcertante, e non in linea con quanto accade in altri comuni, tutti i consiglieri comunali, tranne ovviamente il nostro portavoce, hanno rigettato questa mozione.
In un territorio dove sono completamente assenti punti di aggregazione per qualsiasi fascia d’età, dove il divario sociale e’ ormai evidente, la politica miope e complice, ha completamente fallito gli obiettivi di coesione sociale e persevera in un comportamento di distacco e superficialità.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...