Discarica veleni e democrazia. (inviato alla stampa locale in data 27 agosto 2012)


ScreenHunter_131 May. 19 11.02

Nel Consiglio comunale di Montignoso del 23 agosto il consigliere del MoVimento 5 Stelle ha presentato un’interrogazione urgente sulla discarica ex Cava Fornace, preoccupato dalla segnalazione della Provincia di Lodi dell’avvenuto conferimento in discarica di terreni contaminati da diossine e furani.
A seguito della segnalazione della Prov. di Lodi, Arpat ha svolto accertamenti documentali sulle analisi preventive di autocontrollo dei campioni di terreno.
È stata riscontrata un’anomala considerazione dei valori di riferimento: le analisi riportavano come riferimento il rispetto dei ‘limiti di emissione’ anziché dei limiti fissati nei ‘criteri di assimilabilità dei rifiuti nelle discariche’.
Non ritenendo sufficiente il ricalcolo della conformità con i diversi fattori di equivalenza, a garanzia del rispetto della normativa e delle autorizzazioni, è stato chiesto in Consiglio Comunale un campionamento e nuove analisi da effettuarsi con urgenza.
Questa interrogazione ha dato talmente fastidio alla politica montignosina, che nella solita seduta, in palese violazione del Regolamento di funzionamento del Consiglio Comunale, siamo stati estromessi dalla Commissione di Controllo sulla discarica, come già capitatoci per la Commissione Bilancio.
Maggioranza e finta opposizione, unite per cercare di soffocare l’unica voce fuori dal coro della compiacenza, si sono finalmente rivelate per quello che sono: prepotenti, antidemocratiche, nemiche della trasparenza e dell’ambiente.
Ricordiamo che sulla riclassificazione di ex cava Fornace pende un ricorso al Consiglio di Stato e che l’inchiesta pubblica ha ampiamente dimostrato che il sito della cava non è idoneo al conferimento di rifiuti.
La ditta Programma Ambiente Apuane Spa deve ancora al comune buona parte delle royalties previste dalla convenzione del 2009 e ancora non ha onorato la fidejussioni richiesta dalla Provincia per il conferimenti di alcune tipologie di rifiuto, ci domandiamo che tipo di garanzie e di benefici al territorio possa dare un simile comportamento e riteniamo sempre più con convinzione che questa discarica vada chiusa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...